Le spedizioni saranno sospese il 4 agosto e riprenderanno il 22 agosto.

Pochi oggetti, come la borsa femminile, rappresentano molto più che un accessorio. La borsa, vicina al corpo, tenuta tra le mani, sottobraccio o a tracolla, accompagna in ogni occasione le giornate di donne tutte molto diverse tra loro, ma per le quali racchiude più di ogni altra cosa il loro universo, i segreti e la loro personalità. Plinio Visonà lo sapeva bene quando nel 1959, ancora artigiano, ha fondato la sua impresa che negli anni si è imposta nel mercato, assecondandone i gusti e, spesso, anticipandoli. Fin dall’inizio Plinio Visonà ha compreso come la cura nei dettagli unita alla qualità dei pellami e a un design sobrio, originale e sempre attuale, avrebbe portato lontano il brand che porta il suo nome. Nella “semplicità” di un concetto risiede ancora oggi l’eredità professionale di Plinio Visonà: una estetica riconoscibile a cui sono sufficienti periodici, impercettibili ma molto sofisticati restyling per rendere la borsa sempre attuale.

E’ il segno distintivo che caratterizza tutte le collezioni, la cifra stilistica Plinio Visonà. Brevetto e trademark depositati, la particolare cucitura trae ispirazione dal mondo SELLERIA e dona un’allure di artigianalità a tutte le creazioni. Il fondatore del brand, Plinio Visonà maestro artigiano, realizzava negli anni ‘70 questa cucitura a mano. Successivamente, proteso verso una visione più industrializzata del ciclo, è riuscito a ideare e brevettare personalmente un macchinario per realizzare “in serie” la famosa Cucitura che caratterizza da allora ogni collezione. La “Cucitura VISONA’”, come oggi viene chiamata, è la per noi la “firma” di Plinio Visonà e rappresenta un legame fortissimo, anche simbolico, con le origini di questa impresa e del suo fondatore…